L’economia circolare è un concetto che si pone in alternativa alla classica economia lineare. Si contrappone a un processo produttivo basato sull’estrazione e il consumo di nuove materie prime e sulla produzione di scarto alla fine della vita di un prodotto.

I vantaggi offerti dall’acciaio nel panorama edilizio italiano, che già soffre dell’impiego di materiali e prestazioni energetiche scadenti, possono segnare un’inversione di tendenza: tutte le strutture in acciaio sono riutilizzabili e riciclabili.

Poiché è palese che gli attuali modelli di consumo globale non siano più sostenibili nell’edilizia civile e industriale, l’acciaio si fa promotore di un’economia circolare pensata per autoalimentarsi.

La differenza tra riutilizzo e riciclaggio

Nel contesto dell’economia circolare è necessario comprendere la differenza tra riutilizzo e riciclaggio:

  • Parliamo di riutilizzo quando l’acciaio viene usato, dopo il suo primo impiego, nella sua struttura originale, apportando solo piccole modifiche.
  • Il riciclaggio, invece, è il processo di conversione dell’acciaio in nuovi prodotti. Quindi, richiede il consumo di energia, per ottenere un prodotto di forma e dimensioni diverse da quello da cui ha origine.

Nel caso del riciclaggio è necessario fare una ulteriore distinzione, perché l’impatto sull’economia circolare può variare in modo significativo.

Esiste una forma di riciclo che possiamo definire ad “anello chiuso”, in cui i prodotti ottenuti dalla lavorazione conservano le stesse proprietà d’origine. Per esempio, la fusione dell’acciaio, per ottenere un prodotto di uguale qualità. Mentre, il riciclo definito ad “anello aperto”, presuppone un cambiamento delle proprietà del materiale, che spesso si tramuta in un degrado delle qualità. Un tipico esempio è rappresentato dal riciclaggio delle bottiglie di plastica.

Le credenziali dell’acciaio nell’economia circolare

La naturale predisposizione dell’acciaio nell’adattarsi a un’economia circolare lo rende un materiale ricco di credenziali per un futuro sostenibile:

  • Duttile
  • Resistente
  • Riciclabile
  • Leggero
  • Flessibile
  • Riutilizzabile

L’acciaio è l’esempio di versatilità e convenienza tipiche di un’economia circolare che ha bisogno di prodotti capaci di offrire la massima utilità nel più lungo tempo possibile. Più a lungo dura un prodotto, meno materie prime dovranno essere acquistate e lavorate. Ne consegue che saranno generati anche meno rifiuti.

Tutti i prodotti da costruzione in acciaio, come strutture prefabbricate, scale, ringhiere, ecc., sono intrinsecamente resistenti, riutilizzabili e riciclabili all’infinito, senza perdere le loro qualità di partenza.

Esistono diverse composizioni o gradi di acciaio, ognuno con le sue proprietà fisiche e chimiche adatte a specifiche applicazioni in diversi settori. Leggero e riciclabile al 100%, l’acciaio strutturale può essere impiegato in vari modi e in combinazione con altri materiali, senza problemi di integrità.

L’acciaio risulta essere il principale materiale da costruzione, per la sostenibilità. Offre il miglior equilibrio tra benefici ambientali, sociali ed economici, contribuendo all’economia circolare.

Se vuoi approfondire, scopri i benefici dell’acciaio nell’’edilizia sostenibile.

I sottoprodotti dell’acciaio

Oggi, l’acciaio che conosciamo e utilizziamo è il frutto di un processo di produzione altamente tecnologico, che consente d’impiegare le materie prime al massimo del loro potenziale.

Tutti i sottoprodotti formati durante la fabbricazione dell’acciaio vengono riutilizzati, riducendo la quantità di rifiuti, le emissioni e preservando le fonti di materie prime.

I principali sottoprodotti generati dalla produzione dell’acciaio sono scorie, polveri e gas. Le scorie vengono riutilizzate per creare una gamma di prodotti, tra cui il cemento, i fertilizzanti e l’asfalto. I gas generati dal processo di produzione vengono convogliati all’interno dell’impianto e sfruttati per generare energia. Altri sottoprodotti, come le polveri vengono recuperate per il loro alto contenuto di particelle di metallo.

L’acciaio: presente e futuro per un’economia circolare

Da oltre quarant’anni, il team di Iteko srl investe tempo e passione nella carpenteria metallica. Ci dedichiamo alla lavorazione dell’acciaio per sostenere le aziende nella realizzazione dei loro progetti. Sempre attenti all’evoluzione tecnologica, abbiamo abbracciato le qualità dell’acciaio e ci facciamo promotori di un’economia circolare che preservi il territorio.

Qualunque sia il tuo progetto, dalla carpenteria metallica alla produzione in serie di Pipe Support, noi siamo la risposta che stavi cercando. Contattaci e scopri tutti i servizi che possiamo offrirti per accompagnarti verso un futuro sostenibile.

Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull'uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Con la prosecuzione della navigazione oltre questa informativa acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy